Menu Chiudi

Tappa 3

TAPPA 3 – DA MONTEROSSO CALABRO (VV) A PIZZO (VV)

Dati Tecnici

Lunghezza: 19,100 km
Difficoltà: Media
Dislivello in salita: 585 m
Dislivello in discesa: 864 m
Note: I cancelli dell’oasi naturalistica del lago Angitola sono aperti tutti i giorni dalle ore 07:00 alle 15:00. Fuori da detti orari bisogna costeggiare il lago percorrendo la SS 110 per 2,700 km
Quota minima: 0 m slm
Quota massima: 352 m slm
Fondo: 60% asfaltato, 40% sterrato
Acqua potabile: In questa tappa non ci sono fonti di acqua potabile fino all’arrivo nel centro storico di Pizzo, quindi rifornirsi alla partenza.

Territori comunali attraversati

Monterosso Calabro, Maierato e Pizzo.

Località di partenza
Monterosso Calabro (286 m slm)
Località di arrivo
Pizzo (0 m slm)

Punti di interesse

  • Il museo dell’arte contadina di Monterosso Calabro
  • Chiesa di Maria del SS. Soccorso, comune di Monterosso Calabro
  • Oasi naturalistica del lago Angitola, comune di Maierato
  • Ruderi di Rocca Angitola, comune di Maierato
  • Il Santuario di San Francesco di Paola, comune di Pizzo
  • Il Duomo di San Giorgio Martire, comune di Pizzo
  • I vicoli del centro storico di Pizzo
  • Il castello aragonese, comune di Pizzo
  • Visite guidate nel castello, chiesa di Piedigrotta e centro storico di Pizzo con Cooperativa Kairos, cell.392.0580111 (Francesco)

Referente di zona territorio di Pizzo: Kalabria Trekking APS cell. 377.6997521

Percorso

Dalla chiesa di Maria del SS. Soccorso, proseguire sulla via Umberto fino ad intersecare ad un quadrivio la SP4, proseguire per 0,850 km in direzione periferia di Monterosso Calabro fino al locale cimitero. Svoltare a dx prendendo una strada interpoderale immersa in una distesa di ulivi fino a giungere nei pressi del lago Angitola. Dopo aver intersecato nuovamente la SP47 e successivamente per un breve tratto la ex SS110 per circa 1,300 km, scendere sulla dx all’interno dell’oasi naturalistica del lago Angitola, dove dopo aver oltrepassato un cancello in ferro di colore verde si arriva allo chalet gestito dal WWF di Vibo Valentia.
Il percorso prosegue all’interno dell’oasi naturalistica tra meravigliosi scorci sull’omonimo lago artificiale, luogo di riposo e riproduzione di numerose specie di uccelli tra cui l’airone cenerino, simbolo del Parco Naturale Regionale delle Serre.
All’interno dell’oasi seguire il percorso tracciato fino all’uscita del secondo cancello in ferro, percorrere per circa 0,500 km l’ex SS110, oltrepassare il ponte ed entrare sulla dx nella seconda zona dell’oasi naturalistica attraverso il terzo cancello.
All’uscita dell’oasi naturalistica attraverso l’ultimo cancello, bisogna prendere la strada interpoderale in salita che si trova dall’altro lato dell’ex SS110 fino ad un’azienda agricola (fare attenzione alla presenza di cani liberi !!!).
Da questo punto inizia l’ascesa alla Rocca Angitola, località dove si trovano i ruderi dell’omonima città Normanna, completamente distrutta dal terremoto e successivamente abbandonata, dove dall’alto si gode di una spettacolare vista su tutto il comprensorio delle Serre.
Durante la discesa verso Pizzo, nelle giornate limpide, il vostro sguardo potrà spaziare a 180° su tutto il Golfo di Sant’ Eufemia, l’isola di Stromboli e i monti dell’Orsomarso nel Parco Nazionale del Pollino con la sua vista mozzafiato sulla Costa degli Dei.
Arrivati nel centro abitato di Pizzo, nei pressi del centro commerciale l’Aquilone, seguire la segnaletica adesiva che vi porterà nel centro storico, tra caratteristici vicoli, chiese e monumenti storici, fino all’affascinante Castello Aragonese, con la sua vista mozzafiato, l’accogliente Piazza della Repubblica con le sue rinomate gelateria.
Dalla Piazza della Repubblica, inizia l’ultimo tratto del Cammino fino al lungomare Cristoforo Colombo, nel quartiere Marina e successivamente sull’omonima spiaggia.

  

Per scaricare la mappa con il tracciato in formato GPX e KML, utilizzabile su smartphone e tablet, inserisci nome e indirizzo email nel form qui sotto riportato e riceverai la traccia direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Accetto le condizioni di utilizzo*

 

 

 Profilo altimetrico Tappa 3 Monterosso Calabro – Pizzo